A Lourdes tra fede e natura

TiDPress

Lago di d'Oo

Lago di d’Oo

Due facce della stessa spiritualità. A Lourdes si va per pregare ma anche per ammirare e immergersi nella natura incontaminata che circonda la cittadina delle apparizioni mariane. Nella sua enciclica “ Laudato si’ ” Papa Francesco ha sottolineato questo stretto legame tra natura e fede che può essere declinato in molte varianti. Si può desiderare di andare a Lourdes senza essere credenti. E l’incanto di una passeggiata sulle montagne dei Pirenei può trasformarsi in una preghiera. Forte di questa consapevolezza Lourdes si è attrezzata con un nuovo aeroporto che si trova proprio al centro dell’Occitania, la nuova regione francese creata dalla fusione della Linguadoca e del Midi Pirenei. Un viaggio da Roma dura due ore di volo fino all’aeroporto Tarbes Lourdes Pyrénées e meno di un’ora scarsa di bus fino alla località. Per assistere meglio le persone malate e con mobilità ridotta la compagnia Albastar è attrezzata con aerei che accolgono barelle e carrozzine.

Una volta arrivati a Lourdes ci si può dedicare a tranquille passeggiate a piedi o optare per un rilassante giro in segway. Gli Alti Pirenei sono però anche un zona molto interessante sia per percorsi a piedi più impegnativi, sia per i ciclisti di tutte le discipline anche le più avventurose come quella della discesa vertiginosa in mountain bike e su apposite piste del Pic du Jer. Dal 28 al 30 aprile si terrà qui e per la terza volta la Coppa del Mondo Uci di discesa. L’estate 2017 ha in serbo molte altre attrazioni. Tra quelle da vivere ad alta quota sul Pic de Midi (raggiungibile comodamente con una teleferica): le ampie terrazze dalle quali ammirare la vista sulle montagne, il planetario più alto d’Europa, un ristorante panoramico e soprattutto il cielo stellato in una delle zone meno inquinate, dove il cielo è limpidissimo e stupendo. Chi ama il jazz non potrà perdere l’annuale appuntamento a Marciac nel mese di agosto. I viaggiatori che non apprezzano il ‘fai da te’ possono scegliere tra affascinanti Road Trip Pyrénées per scoprire meraviglie naturali di tre parchi nazionali, tredici laghi e 2 riserve naturali: il meglio dei Pirenei in 3, 5 o 8 giorni. La GR 42 propone invece un intenso percorso di trekking della durata di 20 giorni tra vigne, frutteti, deliziosi villaggi e città ricche di storia.

Informazioni utili:

Atout France        www.france.fr
Lourdes                     www.lourdes-france.fr
Aéroport de Tarbes-Lourdes-Pyrénées     www.tlp.aeroport.fr

Pubblicato il: 05-04-2017

Categorie: News | Tag: Tags: , ,

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti