Esperienze a contatto con la natura nel Kufsteinerland

In alta montagna alla scoperta del Wilder Kaiser, l’imperatore selvaggio, un massiccio sopra Kufstein nel Tirolo raggiungibile con una seggiovia

Testo Elvira D’Ippoliti, Foto Harald Löffel

Kufstein – Per vedere uno dei due “imperatori” rocciosi che dominano Kufstein nel Tirolo bisogna prendere la seggiovia. Il Wilder Kaiser (l’imperatore selvaggio) si nasconde infatti alla vista di chi si trova nella bella cittadina attraversata dal fiume Inn . Oltre alle passeggiate più prettamente turistiche e di tutto rispetto che prevedono la salita in ascensore sulla fortezza medievale e la camminata sulla strada più antica di Kuftein la Römerhofgasse con le facciate delle case affrescate, vale la pena dedicarsi alla natura che circonda e sovrasta la città.

KaisergebirgeHarald-Loeffe (4)KaisergebirgeHarald-Loeffe (2)L’ideale è farsi accompagnare da una guida che la conosce e la rispetta come Harald che è anche un insegnante di Qi Gong. La seggiovia parte poco fuori Kufstein e la stazione a valle si può tranquillamente raggiungere a piedi o in bici percorrendo un facile sentiero. Harald è un istruttore molto attento al benessere dei suoi allievi e quando mi vede con una semplice t-shirt mi offre un giubbino antivento, “perché lassù anche d’estate può essere abbastanza freddo”. Saliamo a 1250 m ascoltando il silenzio dei boschi che dalla nostra postazione privilegiata appaiono a tratti come un armonioso gioco di costruzioni di un bambino. Mi stupisco molto vedendo alcune sedie del lift sulle quali è saldamente fissato un trasportino per animali, ma una volta in cima Harald mi spiega che sul Kaiserlift possono salire anche i cani e se sono abituati anche in braccio agli amici umani.

Lo spettacolo dall’altipiano è affascinante: un palcoscenico dove la quinta è tutta l’imponenza del Wilder Kaiser e la buca dell’orchestra è un prato a valle percorso da sentieri, dove pascolano mucche e c’è anche qualche casa isolata. Noi siamo qui per dedicarci a una camminata all’insegna dei cinque elementi naturali e del NatureResponse, un originale metodo che è stato creato per mettere le persone in stretto contatto con la natura. A queste personalissime risposte che solo alberi, foglie, acqua e sassi possono fornirci, Harald abbina dei semplici esercizi di Qi Gong che, guidando chi li pratica attraverso dei lentissimi passi tra il verde, permettono di sperimentare un nuovo equilibrio, soprattutto interiore. Lancio un ultimo sguardo ammirato allo scenario delle montagne prima di salutare l’imperatore, contenta di non aver sperimentato la sua natura selvaggia, almeno dal punto di vista climatico e sorrido vedendo che la signora che sta salendo sulla seggiovia davanti a me si accomoda tenendo in braccio un cagnolino pezzato.


Informazioni utili:
Con la KufsteinerlandCard che si riceve gratuitamente in albergo si può partecipare senza costi aggiuntivi oltre a quello della seggiovia alla camminata dei cinque elementi e a molte altre esperienze in montagna, anche nei deliziosi paesini che si trovano a pochi chilometri da Kufstein.
www.kufstein.com/it/

 

Pubblicato il 12-07-2019

Categorie: Racconti di viaggio | Tags: , ,

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti