Kufstein (Tirolo): mercatini di Natale all’ombra del medioevo

Nel cortile della fortezza e nel parco cittadino si vive la magia dell’Avvento passeggiando tra i banchi che espongono tante idee regalo e specialità gastronomiche

Testo e foto: Elvira D’Ippoliti

1bis-Kufstein-Elvira-Dippoliti (2)Kufstein – Le pareti candide della fortezza di Kufstein in alto sopra la cittadina tirolese sembrano dipinte di proposito per esaltare l’atmosfera natalizia. Ai piedi della fortezza, la città può apparire molto più piccola, ma non intimidita dall’imponente presenza. Nel minuscolo centro storico si passeggia volentieri nell’isola pedonale e la via Römerhofgasse offre ai visitatori lo spettacolo delle case con le facciate dipinte. Si respira un’atmosfera serena a Kufstein sottolineata in questo periodo prenatalizio dalla presenza del mercatino nel parco cittadino. Mentre gli adulti possono cercare idee regalo originali o specialità gastronomiche della regione, per i bambini il programma del mercatino prevede oltre ai classici giri in giostra e le passeggiate a dorso dei pony, la possibilità di divertirsi a diventare dei piccoli fabbri o preparare gli addobbi per l’albero di Natale nella bottega degli gnomi. Anche sul lungofiume vale la pena di passeggiare: la nuova sistemazione lo ha reso un percorso molto attraente, abbellito da installazioni di arte moderna, mentre la presenza dell’Inn attira gli sguardi con l’irruenza delle sue acque.

La fortezza medievale divenuta nel 1504 proprietà del casato d’Asburgo si è dotata di una app per facilitare la visita. La moderna biglietteria introduce gli ospiti all’utilizzo della funicolare. Una breve salita e già si è raggiunto il cortile interno. Durante i fine settimana del 9 – 10 e del 16 – 17 dicembre anche qui si svolge un mercatino natalizio. Ci si riscalda dal freddo pungente bevendo vin brulè mentre con l’immaginazione ci si ritrova a vivere i tempi passati circondati dalle alte mura poste a difesa di questo punto strategico nelle Alpi. Seguendo la voce guida della app si possono effettuare due tipi di visita della durata di mezz’ora o un’ora ciascuna. Il fascino del luogo è dato anche dal panorama che si gode dall’alto. La visita del museo della fortezza è una tappa obbligata che permette di dare uno sguardo anche lo stile di vita dei contadini nei secoli passati. Poi ci si perde nei camminamenti, scale e angoli segreti che rendono questo luogo la più importante attrazione della città. A mezzogiorno in punto risuona maestoso “l’organo degli eroi” che è il più grande organo all’aperto del mondo. Non serve comunque trovarsi nella fortezza per ascoltarlo perché le potenti note si diffondono nella vallata.

Anche dal ristorante “Purlepaus” ai piedi della fortezza è possibile sentire la musica dell’organo. Si rimane in tema militare perché il nome del locale è quello che l’imperatore Massimiliano I diede a uno dei suoi cannoni durante l’assedio della fortezza. L’atmosfera del locale è tranquilla e accogliente: ci si scalda al calore dei cibi e di un buon bicchiere di vino e poi si torna a vivere la tranquillità della città di Kufstein.


Informazioni utili:
www.kufstein.com
Il mercatino natalizio nel parco è aperto dal martedì al venerdì, dalle 16 alle 20 e il sabato e la domenica dalle 13 alle 20.

 

Pubblicato il 08-12-2017

Categorie: Racconti di viaggio | Tags: , ,

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti