La fiaba medievale di Kufstein

Sotto la fortezza, avvolta in una nuvola azzurra, un minuscolo borgo antico del Tirolo con le insegne in ferro delle locande e delle cantine

Testo e foto: TiDPress

Kufstein-TiDPress (1)Kufstein  – Questa cittadina del Tirolo è luogo ideale di sosta in un viaggio tra l’Austria e la Germania. A pochi passi dalla frontiera tedesca la si attraversa in auto, in treno o in battello lungo l’ Inn.
La parte bassa, verso il fiume, è quella più antica e più originale. Sulla Unterer Stadtplatz si affacciano edifici in Liberty austriaco.

Passeggiando lungo la Römerhofgasse si attraversa un piccolissimo, fiabesco, quartiere medievale, con case antiche e bellissime insegne in ferro battuto. Si beve un bicchiere di vino e si assaggiano le specialità tirolesi in una delle famose cantine. Dalla camera dell’Auracher Löchl, un piccolo albergo, si sentono di notte rari passi sul selciato.

Dal ponte sul fiume Inn si ammira la poderosa fortezza che per tre secoli (dal 1205 al 1504) ha segnato la storia di Kufstein-TiDPress (2)questo sito, al centro delle guerre tra la Baviera e gli Asburgo. E’ allungata sul dorsale di una collina, avvolta da una irreale luce azzurra notturna.
Dalla chiesa di San Veit si sale una lunga scalinata coperta, ai piedi della quale è sistemata la tastiera di un grande organo all’aperto. Si passa sotto il rotondo Bürgerturm e si entra nel cortile del castello, dove sorprende tra i bastioni un palazzo con la facciata barocca.

Info:
www.kufstein.com

 

 

 


Pubblicato il 03-04-2016

Categorie: Racconti di viaggio | Tags: ,

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti