Churfranken: esperienze sulla “Strada del vino rosso della Franconia”

L’inizio dell’autunno tra i vigneti della valle del Meno nella Germania centrale. Visite nelle cantine e piacevoli soste del gusto negli “Häcke”

Testo e foto: Elvira D’Ippoliti

1-Franconia-Miltenberg-TiDPressMiltenberg – La Baviera che affascina si chiama Churfranken. Situata nella Franconia, la parte nord del Land bavarese, è molto più vicina a Francoforte che a Monaco. Attraversata dall’ampia e sinuosa bellezza del fiume Meno, ha un’appetitosa caratteristica: qui si produce dell’ottimo vino – soprattutto rosso – e si mangiano cibi eccellenti. La Churfranken ha tutte le carte in regola per essere uno di quei luoghi in cui appena arrivi hai la sensazione di avere fatto la scelta giusta. Ho lasciato da pochi minuti la cittadina di Miltenberg che ha moltissime storie da raccontare ai visitatori e già ho raggiunto Bürgstadt, un tranquillo insieme di casette del quale apprezzo subito per la serena tranquillità. L’albergo “Adler” è un Landhotel, un hotel di campagna, con delle stanze ampie e arredate con mobili moderni, con balconi affacciati nel verde e un ottimo ristorante, nel quale trascorrere piacevoli serate. Il programma che mi sono riproposta mi porta a “wandern”. Questo verbo che non è traducibile in italiano definisce le camminate a stretto contatto con la natura e quello che parte da qui è un sentiero, un “Wanderweg”, molto particolare perché è quello dedicato alla produzione del vino rosso. Il disegno di un calice inclinato dal caratteristico stelo ad anelli e riempito a metà di vino rosso indica la strada attraverso le vigne. Una brezza leggera mi accompagna alla scoperta di un territorio così bello da essere emozionante.

 Il produttore “Fürst” vicino a Bürgstadt

Il produttore “Fürst” vicino a Bürgstadt

Il cielo di fine estate è il complice perfetto per illuminare un territorio armonioso ricoperto di vigne ordinate e piccoli boschetti. Mi incammino sul sentiero e assaporo con gli occhi ciò che questa regione ha da offrirmi. Lungo i 70 chilometri del “Fränkischer Rotwein Wanderweg” (Strada del vino rosso della Franconia) ci sono moltissime aziende vinicole che ricevono volentieri gli ospiti per visite in cantina e degustazioni. Il produttore “Fürst” vicino a Bürgstadt mi racconta della particolare composizione del terreno, calcare con conchiglie fossili e arenaria rossa, e mi fa assaggiare il suo ottimo Pinot Nero, raccolto con attenzione e maturato in piccole botti. Il lavoro si svolge in famiglia e si tramanda di padre in figlio, ma il livello deve rimanere quello di una qualità a livello internazionale. Quella che sta per finire è stata una lunga, calda estate in Germania e l’azienda Fürst sta pensando a una vendemmia molto anticipata e insolita per queste latitudini.

Il Churfranken è comunque una regione da vivere in tutte le stagioni. In autunno per esempio sono le tante tonalità di rosso delle foglie di vite a rendere affascinante una sosta qui. Poi ci sono gli “Häcke”, dei semplici ristoranti senza pretese condotti dagli stessi produttori di vino che aprono a turno e dove si servono gustosissimi prodotti e piatti locali. Basta un tagliere di formaggi e salumi con alcune fette di pane scuro e profumato al cumino per fare di una pausa pranzo un momento da ricordare per la sua piacevolezza. Mi guardo intorno nel locale quasi pieno. Vedo molti sorrisi e mentre spalmo sul pane un’abbondante porzione di morbido “Kochkäse” (formaggio cotto) mi lascio cullare dal mormorio delle conversazioni. Sono discrete e serene come la regione che mi ospita. Anche gli abitanti e i visitatori si rendono conto che fare il pieno di bellezza in questa terra così ricca di armonia è qualcosa di unico, da apprezzare con tranquillità e con il sorriso sulle labbra.

L’ultima sorpresa nel Churfranken mi aspetta in un piccolo aeroporto: un ruggente Diamond Diesel con ai comandi un pilota gentilissimo e attento a eventuali paure di volare, mi fa fare un giro sulla regione per ammirarla da 600 metri di altitudine e dalla prospettiva dalla quale la vedono gli uccelli. Il vento in quota è intenso e quando venti minuti dopo atterriamo di nuovo sulla pista in erba, mi sembra di non aver visto abbastanza di questa bella terra. Poi però mi torna in mente che la strada del vino è lunga 70 chilometri e con un po’ di allenamento magari riesco a godermela tutta in futuro.


Informazioni utili:
Mainland Miltenberg – Churfranken
www.churfranken.de
info@churfranken.de
La strada del vino rosso si può facilmente percorrere seguendo i cartelli con il calice di vino. È possibile prenotare anche una guida specializzata nel raccontare il territorio. I ristoranti dei produttori vinicoli “Häcke” sono aperti a turno e perciò si trova sempre facilmente dove mangiare e bere dell’ottimo vino.
Per prenotare il volo sulla regione basta telefonare all’aeroporto di Mainbullau: 0049 (0)9371 3363 e chiedere del pilota Peter Duffeck

Pubblicato il 14-10-2018

Categorie: Racconti di viaggio | Tags: , ,

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti