Svizzera: vivere la primavera anticipando l’estate

Testo e foto: TiDPress

Roma – La Svizzera è sempre più presente nella programmazione vacanziera degli italiani e i tour operator si attrezzano raccogliendo informazioni preziose e possibilità di sconti, come è accaduto durante il TTG Roadshow organizzato in collaborazione con Svizzera Turismo a Roma. Vendere il prodotto Svizzera è piacevole, anche perché è difficile sbagliare una mossa. Montagne, arte, laghi, treni panoramici, ricette golose, paesaggi incantati: i Cantoni della Svizzera sembrano essersi federati insieme per creare un paese allettante sotto ogni punto di vista.

Zurigo

Zurigo

Una delle capitali indiscusse dell’arte contemporanea è Basilea. Adagiata sul Reno a un passo dalla Germania da una parte e dalla Francia dall’altra, Basilea è piccola e grandissima allo stesso tempo e non smette mai di stupire i propri visitatori. Con i suoi tanti musei che sono talmente ricolmi d’arte da averla “ceduta” anche a vie e parchi cittadini. Con il suo romantico centro storico – uno dei meglio conservati d’Europa e la sua architettura d’avanguardia. Essere ospiti di un albergo di Basilea significa poi ricevere in omaggio un Mobility Ticket per viaggiare gratis su tutti gli efficientissimi mezzi pubblici e raggiungere con comodità qualsiasi meta si abbia in mente. Tra mostre, musei, cibi deliziosi e shopping a Basilea si può sempre programmare qualcosa. In agosto (il 19) i cittadini di Basilea si tuffano nel Reno per la tradizionale nuotata, l’Offizielles Rheinschwimmen: impossibile perdersi questo spettacolo.

Zurigo

Zurigo

Altrettanto vivace ed esteticamente perfetta è Zurigo. Un’esperienza estiva da provare assolutamente è quella di prendere il sole in uno dei tanti stabilimenti balneari cittadini che si affacciano di volta in volta sul fiume Limmat (in pieno centro storico) o sul lago e fare il bagno. Quale altra città è in grado di offrire una visita guidata di chiese e monumenti con annesso relax su una comoda sdraio ad ammirare le Alpi in lontananza? A Zurigo si va anche per fare lunghe passeggiate nella natura che la circonda, come sul monte cittadino, l’Uetliberg che offre momenti rilassanti o attivi a contatto con il verde e ammirando il paesaggio della città e del lago. Scegliere un locale dove mangiare o prendere un aperitivo è solo una questione di gusti e a Zurigo si sa come soddisfarli tutti: si va dal ristorante di lusso (accessibile a tutti), al vegetariano più antico del mondo (Hiltl è stato fondato nel 1898) alla tipica birreria zurighese, e dappertutto si mangia bene. Senza dimenticare il mitico cioccolato della Sprüngli.

Facendo “rotta” verso l’Italia ci si può fermare in Ticino, una terra ricca di contrasti nella quale le palme convivono con i ghiacciai, si

Lugano

Lugano

parla italiano e ci si gode decisamente la vita. Mangiando i cibi sani e gustosi della tradizione, per esempio. In Ticino ci sono quattro presidi slow food e si possono gustare in moltissime sagre e rassegne regionali. Chi desidera proprio il formaggio può recarsi ad Airolo tra le cime del Gottardo dove seguendo le indicazioni dei casari ci si ingegnerà in questa antica arte. Lasciato in custodia a stagionare, il formaggio verrà poi spedito a casa. Una visita a Bellinzona e ai suoi imponenti castelli porterà ogni visitare indietro nel tempo senza tralasciare il presente visto che questo patrimonio mondiale dell’UNESCO ospita anche un fitto calendario di mostre.

Il treno è il mezzo migliore per spostarsi in Svizzera. I binari raggiungono qualsiasi meta e sono ormai 25 anni che lo Swiss Travel System offre ai visitatori di tutto il mondo la possibilità di acquistare lo Swiss Pass e scoprire il modo più rilassante e affascinante allo stesso tempo per scoprire la Svizzera. Con lo Swiss Pass si sale e si scende a piacimento su ogni treno, battello o autobus che ci si trova davanti e le mete da scoprire si moltiplicano all’infinito. Di treni del resto in Svizzera ci si intende e la Ferrovia Retica che attraversa il cantone dei Grigioni quest’anno compie 125 anni – ma festeggia tutti gli anni donando ai turisti la possibilità di viaggiare sulle tratte dei suoi due treni panoramici, il Bernina Express e il Glacier Express che attraversano spettacolari viadotti, si infilano in vertiginose gallerie a spirale e sanno strappare esclamazioni di meraviglia ai viaggiatore incollati con lo sguardo sui bellissimi panorami che sfilano al di là dei finestrini.

Informazioni utili:
Svizzera Turismo
www.svizzera.it
numero verde: 0080010020029
Swiss Travel System
swisstravelsystem.com
Zurigo Turismo
www.zurigoturismo.com
Basel Tourismus
www.basel.com
Ticino Turismo
www.ticino.ch
 
 
 
 
 
 
 
 

Pubblicato il: 10-04-2014

Categorie: News | Tag: Tags:

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti







Regioni d’Europa