Un’arca sulla montagna

Biolandhaus Arche segue un preciso indirizzo biologico che applica a cibi, arredamenti e fonti di energia. L’invidiabile posizione panoramica sulle montagne della Saualpe in Carinzia.

Testo e foto: Paolo Gianfelici

Panorama dalla terrazza del Biolandhaus Arche  Click sulla foto per ingrandire

Panorama dalla terrazza del Biolandhaus Arche
Click sulla foto per ingrandire

Eberstein – La macchina sale al tramonto su una tranquilla strada di montagna sopra Eberstein. Il cielo limpido si colora di rosa, di blu e di rosso. Un’indicazione inequivocabile sul bordo della strada a forma di arca avverte che si è arrivati al Biolandhaus Arche. L’edificio tutto ecologico è appoggiato quasi con delicatezza su un piccolo altopiano. Nel ristorante i tavoli di legno chiaro sono tutti occupati. Le voci si confondono in un allegro insieme. I piatti serviti sono esclusivamente biologici e celebrano un ritorno alla natura che qui è anche un trionfo della sua bellezza. Basta infatti affacciarsi dalla terrazza del ristorante per vedere montagne e cielo fare a gara su chi riesce a catturare di più l’attenzione. La cucina è semplice e gustosa al tempo stesso e mangiando si ha la netta sensazione di farsi del bene. Le insalate sono condite con salse a base di erbe di montagna, le minestre delicate e le pietanze seguono i ritmi stagionali.

Click sulla foto per ingrandire

Click sulla foto per ingrandire

Più tardi ci si accomoda in una stanza ampia e confortevole con la consapevolezza di essere in un ambiente sano, nel quale è stato curato ogni dettaglio per renderlo tale. Quello del Biolandhaus Arche è un impegno ben preciso preso nei confronti degli ospiti del quale fanno parte mobili di legno massiccio, pareti di argilla e materassi che favoriscono il sonno. La sala della prima colazione è allegramente piena come il ristorante la sera prima. Ci si serve da soli da un buffet che comprende molti formaggi, pane fresco, yogurt di tutti i tipi (anche di soia), frutta e burro del contadino che si deve tagliare soltanto con un apposito coltello di legno. Dall’albergo si parte per panoramiche passeggiate sulla Saualpe: uno dei sentieri inizia proprio dietro l’albergo. Chi lo desidera può anche godere dell’area wellness con sauna e reparto massaggi.

Il castello di Hochosterwitz Click sulla foto per ingrandire

Il castello di Hochosterwitz
Click sulla foto per ingrandire

Una volta scesi dalla montagna, basta svoltare a Eberstein in direzione di St. Veit an der Glan per percorrere una lunga e dritta strada che attraversa la bellezza della campagna in Carinzia. Campi di girasole e granturco corrono lungo i bordi della strada come un’azzeccata idea scenografica. Il sole illumina il paesaggio facendo risaltare i colori. A un certo punto in alto sulla sua roccia si scorge il castello fiabesco di Hochosterwitz. Qui vale sicuramente la pena fermarsi per godersi l’atmosfera incantata che potrebbe aver ispirato Walt Disney nel disegnare il castello di Biancaneve. Nel cortile del castello, in cima alla salita, si trova un ristorante che arricchisce la sosta di sapori. Tra questo sali e scendi si può inserire anche il castello di Glanegg, un rudere restaurato da un comitato di cittadini che se ne è innamorato. Davanti al castello lunghe e verdi fila di vigneti rendono ancora più affascinante il panorama offrendo la possibilità di assaggiare del buon vino. Ma prima di arrivare a Glanegg si passa per la cittadina di St. Veit an der Glan: il museo dei trasporti ferroviari è una chicca che diverte adulti e bambini e fa fare un viaggio nel tempo, quando i locomotori andavano a vapore e le stazioni erano piccoli salottini frequentati da signore e signori eleganti. Nel museo è anche possibile provare l’ebbrezza di guidare un treno in un simulatore molto preciso che non lascia scampo agli sprovveduti che non calcolano bene la frenata ed escono dalla stazione.

 Biolandhaus Arche Click sulla foto per ingrandire

Biolandhaus Arche
Click sulla foto per ingrandire

Informazioni utili:

Biolandhaus Arche   www.bioarche.at

L’albergo Biolandhaus Arche aderisce all’associazione “L’Austria per l’Italia Hotels” che raggruppa alberghi su tutto il territorio austriaco particolarmente attenti agli ospiti italiani.
www.vacanzeinaustria.com
Per informazioni e prenotazioni
info@vacanzeinaustria.com
Numero verde dall’Italia
800 – 977492
Dall’estero:
0043-1-8904371

Ente del Turismo della Carinzia
www.carinzia.at

Biolandhaus Arche Click sulla foto per ingrandire

Biolandhaus Arche
Click sulla foto per ingrandire

Pubblicato il 01-11-2015

Categorie: Racconti di viaggio | Tags: , , ,

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti







Regioni d’Europa