Meissen: la gemma sull’Elba

Antichi palazzi dalle linee eleganti e dai colori pastello. La manifattura delle porcellane. Il Duomo ed il Castello gotici

Foto e testo: Paolo Gianfelici

meissen.paolo-gianfelici.cMeissen – Sono arrivato nella cittadina vicino a Dresda in una mattinata d’autunno per visitare la famosa fabbrica di porcellane. Il pomeriggio sarebbe stato dedicato ai vigneti e alle cantine dell’Elbland, la valle dell’Elba in Sassonia. Il tempo a disposizione era poco e la pioggia non invitava alle passeggiate.
Ho attraversato a piedi Meissen dalla Stazione della Città Vecchia fino al Castello e al Duomo gotico. Ho scoperto palazzi antichi dalle linee eleganti e dai colori pastello e ho pensato che gli architetti cittadini hanno voluto creare una continuità tra interni ed esterni, ispirandosi alle decorazioni delle tazze e dei piatti di porcellana della manifattura.

Le strade e le piazze erano quasi deserte per l’ora del mattino. Mi sembrava di essere dentro lo scenario di una rappresentazione (un’opera, un balletto, una favola?) ambientata nel Settecento sassone. Aspettavo solo che si aprisse il sipario.

Sono salito su una scalinata in cima alla collina dove sorge il Castello di Albrechtsburg. Dall’alto dei bastioni ho scoperto che Meissen, al di là del fiume Elba, è un gioiello incastonato nel verde dei vigneti e dei boschi. La sua bellezza e armonia risplendevano sotto i raggi di sole che erano riusciti finalmente a bucare le nuvole.

Informazioni utili:

Ente del turismo del territorio Elbland Sassone
www.elbland.de
Ente del turismo di Dresda
(Dresden Marketing)
www.marketing.dresden.de

Pubblicato il 07-10-2017

Categorie: Racconti di viaggio | Tags: , , ,

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti