Il sole negli occhi

L’Hotel Majestic Barrière di Cannes è uno splendido palazzo déco sul mitico lungomare La Croisette, accanto al Palais des Festivals et des Congrès

Elvira D’Ippoliti

Cannes – E’ morbida la vita nell’Hotel Majestic Barrière di Cannes. Morbida come il velluto nei toni del marrone, del grigio e del nocciola che ricoprono i grandi divani nella spaziosa lobby. I cuscini appoggiati sopra le comode sedute si scostano dalla gamma dei marroni per abbracciare le tonalità prugna. Nello spazio lasciato libero dai divani, proprio al centro su un tavolino svetta un trionfo di fiori rosa carico: sono appena entrata nel Majestic e già ne assimilo tutta l’energia positiva. Esistono luoghi fortunati e solari che condividono con generosità la loro bellezza e armonia con i propri ospiti. Il Majestic Barrière è uno di questi. Non è solo una questione di lusso che pure qui è l’elemento che più colpisce lo sguardo. Ne fanno parte la maestosità dell’architettura bianca del palazzo datato 1926, l’immediata vicinanza con il mitico lungomare La Croisette (l’Hotel Majestic Barrière si trova praticamente di fronte al Palais des Festivals et des Congrès, dove, tra l’altro, si proiettano i film durante il Festival di Cannes) e l’impeccabile professionalità del personale che sin dall’arrivo davanti all’hotel si dedica ad ogni ospite, come se fosse la persona più importante del mondo. C’è una sottile, ma importante differenza tra l’eleganza ingessata di alcuni grandi alberghi e quella morbida del Majestic.

La lobby del Majestic Foto TiDPress Click sulla foto per ingrandire

La lobby del Majestic Foto TiDPress
Click sulla foto per ingrandire

Salgo al settimo piano con ancora negli occhi lo scintillio dorato delle colonne della hall, alla cui sommità è accennato il motivo antico di un capitello, e lancio uno sguardo sui tetti di Cannes attraverso una vetrata panoramica del salottino al di là delle porte scorrevoli dell’ascensore. La suite nella quale sono accompagnata è spaziosa e piena di luce. Il mare, le palme dal lungo, esile tronco, il piccolo faro di uno dei due porti turistici di Cannes mi appaiono come l’illustrazione di un libro di fiabe, che sento mormorare nelle orecchie da un’immaginaria voce impostata di un attore professionista. Nella fiaba però questa volta mi trovo io, mentre cammino sulla soffice moquette scura illuminata da un motivo di linee bianche. Anche il divano e le poltrone sono di tappezzeria a righe marrone e bronzo luminoso. Nell’ingresso le ante dell’armadio sono a specchio e quando si aprono si illuminano dall’interno per mettere in mostra gli abiti che, come per magia, sono diventati più belli ed eleganti.

Nella camera da letto trionfa un letto principesco, con cuscini gonfi di morbidezza e di serenità, un altro armadio dai magici poteri e la grande finestra che conduce alla terrazza con vista mare, da godere seduti al sole o sdraiati su accoglienti chaise longue. Questa bella e accogliente casa temporanea elargisce a piene mani, amplificandole, le energie positive già provate nella lobby del Majestic.

Da qui, che il soggiorno sia lungo o di breve durata, si può partire per innumerevoli avventure nelle quale è garantito il lieto fine: una passeggiata nella vieulle ville sulla collina con visita al castello, la scoperta dei murales dipinti sulle facciate delle case per raccontare la meravigliosa presenza nella nostra vita di quel dispensatore di sogni che è il cinema, un cammino a contatto con il mare, sormontati dal frusciante tetto di palme e con lo sguardo che si perde nella bellezza selvaggia delle isole Lérins.

Penthouse Dior Foto TiDPress Click sulla foto per ingrandire

Penthouse Dior Foto TiDPress
Click sulla foto per ingrandire

Al ritorno nella suite, ci si renderà conto che Cannes è un luogo dai contorni magici. Non è un caso che il cinema, tutte le sue leggendarie star e la loro capacità di creare storie e sogni, qui si sentano a casa. Prima di scendere per la cena lancio uno sguardo alle due ali laterali dell’edificio bianco, di cui la mia suite occupa il corpo principale parallelo al mare. I bassorilievi che abbelliscono i piani superiori della facciata del Majestic sono illuminati da una vivace luce rossa, che sottolinea come qui sia possibile vivere, se lo si desidera, sempre immersi in una grande festa. Il ristorante La Petit Maison che si trova all’interno dell’hotel, fedele al suo stile (l’altro ristorante con lo stesso nome si trova a Nizza ed è un indirizzo molto conosciuto tra gli amanti della buona cucina), ha la capacità di accogliere gli ospiti come in una bella trattoria mediterranea con tanto di candide tovaglie sulle quali, accanto a una bottiglia di olio extravergine di oliva dall’aspetto un po’ retrò e casalingo, sono collocate verdure come peperoni e pomodori dai colori squillanti. I camerieri indossano camicie bianche e il maitre Giovanni, pur avendo scelto il nero per il suo abbigliamento, riesce a trasmettere con il sorriso tutta la solarità della sua città d’origine che è Napoli.

Dal soffitto pendono grandi tende bianche appese ad anelli di ferro come i binari arcuati che le sostengono: manca solo la tiepida brezza del Mare Mediterraneo che dia loro vita gonfiandole e muovendole. Quasi a voler sopperire al vento, un bambino un po’ imbronciato se ne drappeggia addosso una sotto lo sguardo divertito dei camerieri e della madre. Ne “La Petit Maison” l’eleganza e come una fragranza sottile che fa sentire ancora di più a proprio agio. Nei piatti si alternano teneri carciofi violetti crudi, tagliati finemente e conditi con olio e un delicato sapore di

Penthouse Dior Foto TiDPress Click sulla foto per ingrandire

Penthouse Dior Foto TiDPress
Click sulla foto per ingrandire

acciughe. Il branzino è invece accompagnato dagli stessi carciofi fritti nell’olio e croccanti, funghi, pezzetti di profumato pomodoro e zucchine a striscioline. Sul tutto è stata fatta cadere un’odorosa pioggia di basilico tagliato finemente e messaggero di profumi di un’estate che qui è possibile ritrovare in ogni stagione. Il pane è servito caldo e racchiuso in un sacchetto di carta, come se fosse stato acquistato alcuni minuti prima nel forno dietro l’angolo. Gusto la cena nella luce soffusa dalle candele sui tavoli e sulle applique alle pareti. A fine pasto appare sul tavolo un barattolo a chiusura ermetica ricolmo di caramelle gommose, colorate e a forma di coccodrillo. La gustosa esperienza in questo elegante luogo della buona cucina, del sole e dei sogni si conclude con l’incontro con lo chef. Maryan Gandon è un uomo semplice e introverso, che senza ostentare le sue capacità è in grado di creare dei piccoli capolavori gastronomici. Del resto basta scambiare qualche parola con lui per rendersi conto della inflessibilità per quanto riguarda la freschezza degli ingredienti: senza questo elemento fondamentale non è infatti possibile portare nei piatti tutti i profumi del Mediterraneo come riesce a fare lui.

Click sulla foto per ingrandire

Click sulla foto per ingrandire

Solo pochi passi separano il sud solare de “La Petit Maison” dai velluti neri con borchie d’oro che coprono le sedie del ristorante Foquet’s Cannes s. Questa tipica brasserie parigina, datata 1899 nella capitale francese e acquistata dalla Lucien Barrière Hotels e Casinos nel 1999, regala al Majestic tutta la sua rigorosa eleganza. E’ qui che si svolge anche il rito della prima colazione, dove tra succhi di frutta biologici, fragranti e burrosi croissant, crêpes e pani croccanti non può mancare una flûte di champagne, perché il ricordo che si porta a casa una volta vissuta l’esperienza Majestic Barrière di Cannes è che la vita può e deve essere frizzante, morbida, con un tocco di classica eleganza e tanto sole (anche metaforico) negli occhi.

 

Info:
 
Nella nuova ala ovest del Majestic Barrière di Cannes si trova anche la Spa My Blend by Clarins, un ambiente elegante e rilassante, nel quale attingere a piene mani dalla professionalità del personale e dai trattamenti creati dal Clarins per il Majestic.

Foto Hotel Barrière Click sulla foto per ingrandire

Foto Hotel Barrière
Click sulla foto per ingrandire

 Il lusso superlativo delle due Penthouse, la “Christian Dior” e la “Majestic”, non è per tutti – soprattutto considerando il costo – ma la loro presenza nell’hotel, la seconda con la sua piscina privata, la prima con l’eleganza più pura degli arredamenti arrotondano il carattere lussuoso di un albergo su La Croisette, che è sempre pronto ad accogliere chi desidera e può permettersi il massimo, dal maggiordomo a disposizione 24 ore su 24 all’home cinema.
 
Nella Cinemateca Diane e nelle sue morbide poltrone di velluto possono accomodarsi fino a 40 persone per godere i film nelle migliori condizioni possibili: un’esperienza unica a Cannes che è possibile condividere solo all’interno del Palazzo del Festival.
 
Alla storia e al presente degli alberghi Barrière è legata anche la presenza dei casinò. Apprezzato anche per i tornei di poker che vi sono organizzati, la presenza di slot machine old fashioned e per una roulette elettronica di ultima generazione, il Casino Barrière de Cannes Croisette e un ambiente scintillante dove spicca la presenza di un grande acquario a parete. Il Casino Barrière Les Princes è più piccolo e elegante, l’atmosfera più ovattata e la fortuna si tenta accomodati su poltroncine gialle sotto la luce dorate dei lampadari.

Suite Majestic Foto Hotel Barrière

Penthouse Majestic Foto Hotel Barrière
Click sulla foto per ingrandire

 
Di fronte all’albergo si trova una spiaggia privata: La Plage Majestic Barrière è aperta tutto l’anno. Nel suo ristorante si possono gustare i piatti dello chef Maryan Gandon godendo lo splendido panorama della Baia di Cannes.
 
Offerte speciali per vivere l’emozione Majestic Barrière di Cannes:
L’offerta “Un inverno al mare” permette di gustare una bottiglia di champagne Pommery Rosé Apanage al Foquets Cannes: il costo dell’eccellente vino è di 190 €, ma, sorpresa: ai clienti che sceglieranno questa promozione verrà offerta una camera vista mare per due persone per una notte (offerta valida fino al 31 marzo 2015).
Per lo stesso periodo è previsto, in caso di prenotazione di una camera vista città, un room upgrade con una camera vista mare.
 
 
 
 
Foto-Hotel-Majestic-Barriere (1)Atout France
Ente per lo Sviluppo del Turismo Francese
per ricevere informazioni per organizzare un viaggio in Francia: 
info.it@rendezvousenfrance.com
www.rendezvousenfrance.com
 
Majestic Barrière
10 Boulevard de la Croisette, 06400 Cannes, Francia
Tel. +33 4 92 98 77 00
www.majestic-barriere.com
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il 12-12-2014

Categorie: Racconti di viaggio | Tags: , ,

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti







Regioni d’Europa