Danimarca, ad Aalborg tra vichinghi e street art

In una ex fabbrica di mobili si trova The Lighthouse, un grande mercato dove è possibile assaporare street food internazionale in un ambiente originale e divertente

Redazione TiDPress

160807_RestaurantskibetPrinsesJulianavisit.AalborgIl salto nel tempo che si compie nella città di Aalborg sul fiume Limfjord è notevole: si passa dal suo passato vichingo a una piacevole contemporaneità fatta di architetture e design d’avanguardia e street art sui muri delle vie del centro. Con la certezza di non rimanerne delusi.

Partendo dal passato, a nord della città è possibile visitare il Lindholm Høje, un antico sito di sepoltura vichingo fatto da cerchi di pietra su una collina. Per approfondire la conoscenza sui vichinghi si va poi al vicino museo. Tornando in città si può esplorare il porto e stupirsi del fatto che, visto che il fiume sul quale passavano la navi vichinghe è riuscito nel tempo a mantenere un’invidiabile pulizia, nella stagione calda gli abitanti Aalborg adorano fare il bagno nel porto nelle zone attrezzate allo scopo. Il centro storico della città è un insieme felice fatto di tranquillità delle tipiche stradine acciottolate dove si affacciano casette dai colori pastello e briosa attività come quella del centro culturale Nordkraft. In questa ex centrale elettrica del 1947 si trovano teatri, cinema, ristoranti e, ciliegina sulla torta, una parete per arrampicate, la più grande della Danimarca.

Utzon Center   Foto visitaalsborg

Utzon Center Foto visitaalsborg

Musikkens Hus  Foto visitaalsborg

Musikkens Hus Foto visitaalsborg

L’introduzione al lato artistico di Aalborg lo danno i murales lungo le vie del centro. Sono oltre 50 le colorate opere di street art da ammirare magari in sella a una bicicletta. Tra i musei il Kunsten progettato da Alvar Aalto è un’opera d’arte già dall’esterno. Oltre ad ammirare opere di artisti internazionali, qui si approfondisce la conoscenza con quelli danesi. Chi ama l’architettura rimarrà affascinato anche dall’Utzon Center realizzato dall’architetto Jørn Utzon. Un’immersione nel suo mondo fatto di forme pulite e design innovativo sarà veramente piacevole. Ad attirare gli sguardi sul lungomare di Aalborg non c’è soltanto l’Utzon Center.
La Musikkens Hus, la casa della musica è bella da vedere e da ascoltare con il suo ricco programma di concerti. Anche il lato gastronomico di Aalborg riserva delle sorprese. In una ex fabbrica di mobili si trova The Lighthouse, un grande mercato dove è possibile assaporare street food internazionale in un ambiente originale e divertente. E, infine, per salutare degnamente questa fantastica città basta salire sulla Torre di Aalborg: si suona il campanello per far scendere l’ascensore e si raggiunge il bistrot con vista panoramica sul fiume e suoi tetti della città.

www.visitaalborg.com      www.visitdenmark.it 

Pubblicato il 16-10-2020

Categorie: Racconti di viaggio | Tags:

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti







Regioni d’Europa