Il sentiero degli scoiattoli sulle montagne dei Grigioni

Nei Grigioni e nel Vallese, a Andermatt nel Canton Uri e a Engelsberg, in tutte le località montane della Svizzera, si vive d’inverno a contatto con la natura camminando tra i boschi, scivolando sullo slittino e, naturalmente, sciando.

Testo e foto: TidPress

Arosa – Lasciando il lago ghiacciato, davanti alla stazione dove si ferma il treno da Coira, si sale verso i boschi su una carrozza trainata da due energici cavalli. Il silenzio creato dal manto di neve non è disturbato dal tintinnio dei campanelli che ornano le briglie. Si prosegue a piedi. Il sentiero degli scoiattoli si snoda tra i boschi sopra Arosa, a due passi dalla pista del Weisshorn. Si cammina ascoltando lo scricchiolio della neve sotto i piedi e ci si riempie i polmoni in profondità.

Il comprensorio Bergün-Filisur, sempre nei Grigioni, è famoso per lo sci e, soprattutto, per la sua pista per gli slittini che va da Preda a Bergün, seguendo le curve delle Ferrovie Retiche: un dislivello di quattrocento metri in soli sei chilometri. Quando la neve la neve fresca non è troppa, la velocità ed il divertimento sono assicurati.

Il monastero benedettino del nono secolo e le piste da sci sono i due punti forti del turismo a Disentis. Gli impianti di risalita arrivano a quasi tremila metri e la neve è sempre garantita. Le piste, lunghe circa duecento chilometri, soddisfano le esigenze degli sciatori più estremi, ma anche degli amanti delle discese più tranquille.

Informazioni utili:
www.svizzera.it
Numero verde: 0080010020030

 

 

Pubblicato il 23-12-2019

Categorie: Foto racconti | Tags:

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti







Regioni d’Europa