Scalata su binari: da Zermatt al cospetto del Cervino

Testo e foto: TiDPress

Zermatt – Al cospetto della piramide rocciosa del Cervino si giunge da Zermatt con la Gornergrat Bahn, un piccolo treno a cremagliera dall’aspetto di una semplicità disarmante, che riesce ad arrampicarsi fino alla piattaforma panoramica a 3089 metri di altitudine.

Click sulla foto per ingrandire

Click sulla foto per ingrandire

L’interno del treno è spartano, quasi a voler sottolineare ulteriormente che è il viaggio in sé sulla Gornergrat Bahn ad essere protagonista e non il contenitore. La cremagliera con 111 anni sulle spalle detiene il primato di essere la più alta d’Europa a cielo aperto, ed il cielo sopra di lei comprende un corollario di ventinove montagne che superano i 4000 metri. Come sua maestà il Cervino che dalla stazione di arrivo con piattaforma, preferisce farsi desiderare prima di ordinare alle nubi che lo circondano di liberare la visuale sulle sue fattezze, che comprendono ai suoi piedi degli impressionanti ghiacciai. Anche in agosto ci si può trovare ad affrontare condizioni climatiche critiche e una giacca a vento sui 3089 metri del Gornergrat è più che consigliabile. Se non si è stati così prevedenti, ci si può accomodare nel self service del ” Kulmhotel Gornergrat” e fissare l’esagerazione rocciosa del Cervino da uno dei finestroni panoramici.

Il Cervino

Il Cervino
Click sulla foto per ingrandire

Se la salita è stata emozionante, la discesa di certo non delude. Il conducente del treno, come il suo collega all’andata, siede all’apparenza un po’ annoiato al suo posto di guida. Il paesaggio si apre su prati spogli nei quali si aprono algidi laghetti. Dalla stazione di Riffelberg si scorge una cappella minuscola che dalla prospettiva del treno sembra posizionata proprio sotto il Cervino: un’edizione d’alta quota del racconto biblico di Davide e Golia, ma senza risvolti drammatici. Poi il paesaggio si addolcisce e la furia del vento misto a neve sembra un lontano ricordo, scacciato dal presente della turistica Zermatt, ma pronto a “colpire” in ogni momento i 1469 metri di dislivello si superano in appena 33 minuti.

 
 
 
Zermatt Click sulla foto per ingrandire

Zermatt
Click sulla foto per ingrandire

Informazioni utili:

Svizzera Turismo
www.svizzera.it
numero verde: 0080010020030 per informazioni turistiche generali sulla Svizzera, per prenotazioni alberghiere e richieste di brochure (inviate gratuitamente a domicilio)
 www.matterhornparadise.ch
Swiss Travel System
swisstravelsystem.com
La Gornergrat Bahn 
www.gornergrat.ch
Swiss Food Festival a Zermatt (8-10 agosto 2014). Un evento all’insegna della gastronomia. Il venerdì, gli chef insigniti di 293 punti Gault Millau dimostrano la loro abilità al Mont Cervin Palace e al Grand Hotel Zermatterhof. Sulla strada principale del villaggio è allestito un mercatino con i prodotti vallesani. Il sabato grigliata con la carne di razza d’Herens. La domenica opportunità di fare un brunch a bordo della cabinovia Matterhorn-Express mentre il sole inizia a illuminare lentamente le montagne. Per informazioni www.swissfoodfestival.ch
Sentiero panoramico Blauherd – Lago Stelli – Riffelalp.  Il viaggio di andata da Zermatt al Blauherd (2ʼ571 m) inizia con la

Zermatt Click sulla foto per ingrandire

Zermatt
Click sulla foto per ingrandire

funicolare sotterranea fino a Sunnegga. Gli ultimi metri di dislivello, invece, vengono superati in funivia. Sul Blauherd si dischiude il paradiso dellʼescursionismo. Uno dei sentieri più scenografici conduce ai laghi Stelli, Grindje e Grüen, costeggia la morena del ghiacciaio del Findel e, in due ore e mezza, raggiunge la Riffelalp. Il percorso di 9 km non presenta dislivelli eccessivi e offre diversi punti di ristoro. I più temerari possono osare un bagno nel gelido e cristallino lago Grüen. Una variante, giunti alla Riffelalp, è proseguire con il trenino del Gornergrat fino alla piattaforma panoramica a 3ʼ089 m dove svettano 29 quattromila. Cena al tramonto sul Matterhorn Glacier Paradise. Ogni sabato dal 12 luglio al 27 settembre si può cenare al tramonto a 3’883 metri con vista sul Weisshorn, sul Massiccio del Monte Rosa e sull’immancabile Cervino. La piattaforma panoramica del Matterhorn Glacier Paradise, una delle più alte e spettacolari d’Europa, è raggiungibile comodamente con gli impianti di risalita da Zermatt.

 
 

Pubblicato il: 02-06-2014

Categorie: News | Tag: Tags:

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti







Regioni d’Europa