Terre d'Europa

Basilea, tutta l’arte in mostra

Tra musei ed eventi musicali un soggiorno estivo pieno di emozioni nella città svizzera sulle rive del Reno. Un bagno nel fiume, dopo aver riposto gli abiti nel colorato “Wickelfisch”, una sacca a forma di pesce

Basilea, tutta l’arte in mostra

Testo e foto: redazione TiDPress

Basilea e l’arte vivono da anni una felice convivenza. Tra i quaranta musei della città si trova anche quello più visitato della Svizzera la Fondation Beyeler. Circondato da un bellissimo giardino appena fuori Basilea, questo museo è una vera eccellenza. All’interno del suo luminoso contenitore progettato da Renzo Piano ci si emoziona per la mostra di turno e ci si immerge nel mondo dell’arte moderna e contemporanea. Fino all’11 luglio 2021 la Fondation Beyeler ospita la mostra personale di Olafur Eliasson, un artista tra i meno convenzionali nel panorama della creatività contemporanea che da più di 25 anni nei suoi lavori esplora percezione, movimento, esperienza corporea e scoperta di sé. Per questa occasione il museo è stato trasformato in un percorso che è un’esplorazione immersiva e transnazionale nelle nostre nozioni di natura e cultura.

Di museo in museo

Nel Museo Tinguely oltre ad ammirare le opere più famose dell’artista svizzero Jean Tinguely fino al 29 agosto 2021 si tiene la mostra dal titolo “Impasse Ronsin. Omicidio, amore ed arte nel cuore di Parigi”, dedicata a un luogo unico nel cuore del quartiere Montparnasse, una sorta di quartiere nel quartiere conosciuto e amato dagli artisti per oltre 100 anni (dal 1874 al 1970) che vi risiedevano e dove nascevano le loro opere. È la prima esposizione museale completa dedicata all’Impasse Ronsin con più di 50 artisti e oltre 200 opere, tutte create in questo luogo magico.

C’è tempo invece fino al 19 settembre 2021 per visitare la mostra dell’artista afroamericana Kara Walker nel Kunstmuseum Basel. Anche in questo caso si tratta di una prima mostra personale completa con centinaia di disegni che l’artista ha custodito gelosamente negli ultimi 27 anni. La selezione di opere provenienti dal suo archivio privato offre la visione sul suo metodo di lavoro come mai prima d’ora.

Chi programma una visita di primo autunno non si lascerà sfuggire al Vitra Design Museum (dal 25 settembre 2021 al 6 marzo 2022) la mostra “The Bigger Picture. Donne nel design 1920 – oggi” che esaminerà il ruolo delle donne nel design e offrirà una visione critica dei risultati, delle condizioni di lavoro e dei contesti sociali in cui le donne designer sono state attive negli ultimi 100 anni

Basilea, Fiume Reno, Foto TiDPress
Basilea, il fiume Reno

Dall’arte alla musica

Basilea ha uno stretto legame con il fiume Reno le cui sponde in estate si animano. Dal 27 luglio al 14 agosto 2021 si svolge l’evento musicale “Imfluss” che è l’occasione per godersi gratuitamente la migliore musica dal vivo. Gruppi svizzeri e internazionali si esibiscono su un palco galleggiante riparato da vele in mezzo al fiume per uno spettacolo indimenticabile. Un altro programma musicale di alta qualità caratterizzato da suoni di cornamuse, bande di fiati e danze folcloristiche, con gruppi di spicco provenienti da tutto il mondo è il “Basel Tattoo” (dal 16 al 24 luglio 2021) nel teatro per le arti contemporanee Kaserne Basel.

Infine, per i visitatori più intraprendenti dopo una giornata dedicata alla scoperta della città e dei suoi bellissimi musei c’è sempre la possibilità di concedersi in compagnia degli abitanti di Basilea una rinfrescante nuotata nel Reno. Ci si lascia trasportare dalla corrente fino al centro storico scoprendo una nuova, entusiasmante visuale sulla città capace di rendere tutti dei potenziali artisti. Gli indumenti rimarranno asciutti se saranno custoditi nel colorato “Wickelfisch”, una sacca impermeabile a forma di pesce ideata proprio per lo scopo a Basilea.

La BaselCard è la guest card personale e gratuita che viene consegnata agli ospiti al momento del check-in e che permette di scoprire la città in tutto il suo splendore. Gli interessanti vantaggi offerti dalla BaselCard comprendono l’utilizzo gratuito dei trasporti pubblici e del WiFi per gli ospiti, oltre al 50% di sconto sul biglietto d’ingresso ai musei di Basilea, allo Zoo o al Theater Basel www.basel.com

Condividi su:

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.