ll Carnevale di Basilea è entrato nel patrimonio culturale dell’UNESCO

Il Comitato intergovernativo ha riconosciuto la tradizione e l’unicità del Carnevale della città svizzera sul Reno. Nel 2018 la grande festa Basler Fasnacht si svolgerà dal 19 al 21 febbraio

Copyright by: Switzerland Tourism By-Line: swiss-image.ch/Christof Sonderegger

Copyright by: Switzerland Tourism By-Line: swiss-image.ch/Christof Sonderegger

In occasione della sua seduta del 7 dicembre 2017 sull’isola sudcoreana di Jeju, il Comitato intergovernativo UNESCO ha deciso di accogliere il Carnevale di Basilea nella lista rappresentativa del patrimonio culturale immateriale dell’umanità. Tale lista include forme di espressione culturale quali la danza, il teatro e la musica, nonché tradizioni tramandate oralmente, usanze e abilità artigianali. Dopo la Festa dei vignaioli «Fête des Vignerons» di Vevey, il Carnevale di Basilea è il secondo patrimonio culturale svizzero a essere accolto nella lista.

«Oltre alla sua rilevanza nazionale e locale, questo riconoscimento è molto importante anche e non da ultimo dal punto di vista internazionale e turistico», ha dichiarato Daniel Egloff, Direttore di Basilea Turismo. «Siamo orgogliosi e crediamo che per il futuro ci sia un potenziale elevato, con cui dare ancora più risalto al Carnevale di Basilea”.

Il Carnevale di Basilea fa parte dell’identità della città, è considerato il fulcro della sua forza creativa e rende possibili tre giorni in cui l’ordine «normale» delle cose è sospeso. Alla sua tradizione sono legati non solo innumerevoli cittadini e cittadine basilesi, ma anche migliaia di turisti che ogni anno sono attratti da questo evento. L’unicità, la qualità e la varietà di questa manifestazione lasciano tutti entusiasti.

La Basler Fasnacht è il più grande carnevale della Svizzera ed è il carnevale protestante più importante del mondo. La sua storia però si perde nella notte dei tempi, perché con il devastante terremoto del 1356 andarono distrutti anche tutti i documenti storici che lo riguardano. La testimonianza più antica del carnevale di Basilea risale al 1376.
Le corporazioni di Basilea ebbero un notevole influsso sulla definizione dei «tre giorni più belli» dell’anno. Nel XVI° secolo le visite di leva delle reclute delle corporazioni si tenevano in concomitanza con il carnevale. Fu in quest’epoca che il carnevale di Basilea assorbì elementi del mondo militare, come il passo di marcia cadenzato al ritmo di tamburi e ottavini.
Nel 2018 la grande festa Basler Fasnacht si svolgerà dal 19 al 21 febbraio

Basel Tourismus        www.basel.com

Pubblicato il: 07-12-2017

Categorie: News | Tag:

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Articoli correlati
Foto racconti