Un’altra Francoforte

La città delle banche e del business mostra il suo aspetto più antico, più intimo e vivace.

Testo e foto: TidPress

Francoforte – La temperatura mattutina è accettabile e invita a passeggiare nell’Alt Stadt, il centro storico. Il cielo è di colore azzurro chiaro e non c’è una nuvola. Dall’alto del ponte pedonale in ferro (Eisenersteg) sul fiume Meno lo sguardo si allarga a 360°.

A Nord-Ovest, i grattacieli dell’Eurotower, della Commerz Bank e tanti altri offrono l’immagine architettonica di una città americana. Si scende dal ponte di ferro sulla riva destra e per raggiungere il vicinissimo Römerberg (il monte dei Romani), la piazza centrale. Gli antichi romani non c’entrano. Si tratta degli imperatori del Sacro Romano Impero che erano eletti ed incoronati nel Duomo.

Su una traversa della Goethe Strasse, una piccola casa dell’Ottocento di tre piani. Il piano terra ospita “Mutterernst”, una delle ultime Kneipe (osterie) di Francoforte. Il grattacielo Commerz Bank la opprime con i suoi 299 metri di altezza.  “Mutterernst”, però, resiste bene. Anzi, esercita un forte fascino sui frequentatori dei templi dell’alta finanza che durante la pausa-pranzo diventano avventori di questa piccola osteria.

 

 

Pubblicato il 12-03-2014

Categorie: Foto racconti | Tags: ,

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Foto racconti