Roma diventa la Città della pizza

Testo e foto: TiDPress

Roma – Il profumo della pizza appena sfornata si spargerà negli ampi spazi del Guido Reni District (Via Guido Reni 7) durante il fine settimana che trasformerà Roma in una Città della pizza. A fare da padroni di casa e muniti di pale saranno 30 tra i più bravi pizzaioli italiani che nelle loro pizzerie “temporary” serviranno dalle 18 di venerdì alle 23 di domenica più di 90 ricette diverse di pizza. Un vero trionfo di impasti, creatività, tradizioni e qualità, perché la pizza italiana si sta sempre più trasformando in incontro tra una base di farine pregiate e ingredienti che la ricoprono che sono di altissima qualità. “La pizza e la cucina si stanno avvicinando” dice Ciccio Vitiello (Casa Vitiello), giovane pizzaiolo di Tuoro (Caserta) che studia nuovi impasti con la curcuma o il grano arso che rendono le basi della pizza delle preziose fonti di antiossidanti e sali minerali e le ricopre di specialità come la pancetta di nero lucano o la crema di papaccella (peperone) napoletana. La tradizione della pizza fritta è rivisitata in versione gustosa e leggera da Isabella De Cham (1947 Pizza Fritta) di Napoli che per il ripieno sceglie anche la scorza di limone e la rucola, abbinandole a provola e caciocavallo. Tutti i pizzaioli coinvolti sono stati scelti in base a un “manifesto” dove risultano fondamentali i concetti di qualità, ricerca, cura e attenzione per tutte le fasi della produzione e, soprattutto, passione.


Informazioni utili:

LA CITTÀ DELLA PIZZA
Guido Reni District, via Guido Reni, 7 – Roma
venerdì 31 marzo ore 18.00 – 24.00;
sabato 1 aprile ore 11.00 – 24.00;
domenica 2 aprile ore 11.00 – 23.00
Ingresso gratuito.
www.lacittadellapizza.it

 

 

Pubblicato il: 24-03-2017

Categorie: News | Tag: Tags: ,

Riproduzione riservata © Copyright TidPress per Terre d’Europa.
Video Racconti
Articoli correlati
Foto racconti